Acido ialuronico labbra

Quanto costa modellare le labbra con l’acido ialuronico?

La tecnica più comune e più sicura per aumentare il volume delle labbra o modellare la forma è l’infiltrazione di filler ed in particolare l’acido ialuronico. Questo è una sostanza presente nel corpo sintetizzata di origine vegetale senza il rischio di allergie o reazioni avverse. Si esegue in regime ambulatoriale senza la necessità di sottoporsi agli esami clinici richiesti per gli interventi chirurgici veri e propri.

Dopo la seduta di filler la zona interessata si presenterà leggermente edematosa e arrossata. Già dopo un paio d’ore la situazione tenderà a normalizzarsi anche se in alcuni casi potrebbe durare qualche giorno.

Il risultato del trattamento sarà stabile per alcuni mesi (4/8) e successivamente tenderà a ridursi fino al completo riassorbimento della sostanza. Non essendoci controindicazioni al trattamento, lo stesso potrà essere ripetuto più volte senza incorrere in sovradosaggio o altro inconveniente.

Il costo del filler all’acido ialuronico dipende della qualità dello stesso e del numero di fiale usate. Indicativamente una seduta di una fiala di acido ialuronico di buona qualità potrebbe costare tra 300 e 400 euro.

Si raccomanda al paziente di verificare la qualità del dispositivo medico filler impiegato. Ogni fiala di acido ialuronico ha dei bollini identificativi che dovranno essere consegnati dal chirurgo estetico al paziente immediatamente dopo la seduta. Le siringhe pre riempite dovranno essere aperte di fornte al paziente per offrire allo stesso la possibilità di controllare la provenienza del filler.

Maggiori informazioni: www.chirurgiaestetica.info/acido_ialuronico.asp

La liposuzione è l’intervento più richiesto

La liposuzione è l’intervento di chirurgia estetica più richiesto dal pubblico femminile italiano. Da sempre la femmina vuole avere un fisico perfetto , in cui parti grasse o piccoli cuscinetti di grasso sono solo una lontana realtà. C’è da dire, però, che non tutte le volte è così e sempre più spesso ci si ritrova a fare riferimento alla chirurgia della bellezza per rimuovere quei difetti che, col passare del tempo, possono condurre alla perdita della sicurezza personale. In questo caso, di conseguenza, è fondamentale rivolgersi ad un medico specialista in chirurgia che sarà capace di realizzare sul paziente – a seguito di consulto medico – la procedura chirurgica di liposuzione.

Con questo tipo di intervento operatorio , il chirurgo plastico è in grado di agire sulla forma della paziente, andando ad modificare in diversi punti del corpo umano. Gli interventi di lipoaspirazione più richiesti sono certamente quelli dedicate alla correzione del gluteo, alla zona addominale e alle gambe.

Come si attua un’operazione di liposuzione?

In pratica , dopo aver sottoposto a consulto specialistico il paziente, lo specialista in anestesia pratica l’anestesia di norma locale o loco-regionale. Nella maggior parte dei casi si preferisce intervenire con un’anestesia locale e sedazione. In funzione del volume di adiposità che si deve eliminare, il tempo per compiere l’ operazione potrà variare, ma comunque non dura mai di più di un’ora .

Grazie all’ uso di strumenti speciali ovvero una cannula di dimensioni ridotte e movimenti controllati utili a separare le cellule di grasso, il chirurgo plastico può eliminare la quantità di grasso accumulata nella zona corporea coinvolta e soddisfare in questa maniera la richiesta del paziente. Gli inestetismi più comunemente corretti sono addome adiposo, cosce adipose e braccia adipose.

In questa forma, la persona – indipendentemente del sesso – potrà di nuovo tornare ad avere fiducia in sé, senza il disagio dei brutti accumuli adiposi posti sugli arti inferiori e l’addome.

Quanto costa la liposuzione?

Il prezzo di una liposuzione può variare molto perché l’intervento può coinvolgere una piccola parte del corpo o trattarsi di una liposuzione ampia che coinvolge diversi distretti corporei. Il prezzo può inoltre variare da chirurgo a chirurgo e in funzione delle diverse cliniche disponibili. Una liposuzione semplice eseguita in anestesia locale ha un prezzo indicativo di 2000 euro. Una operazione più complessa eseguita in anestesia peridurale o generale può costare fino a 6000 euro.

Vaginoplastica: Quando farla e quanto costa?

Riguardo all’ operazione delle parti intime, l’interrogativo che si pongono alcune persone è quella che concerne l’esigenza di effettuazione della stessa e, prima di tutto, in quale situazione possa essere o meno suggerita a determinate pazienti.

La risposta va esaminata evidentemente caso per caso, però spesso la vaginoplastica viene suggerita alle pazienti in età adulta che, per ragioni mediche o estetiche, desiderano affidarsi ad un chirurgo estetico al fine di cambiare il proprio aspetto intimo estetico con conseguenti miglioramenti per sicurezza personale ed autostima.

In molteplici casi , l’operazione chirurgica si raccomanda alle pazienti per provare di risolvere ad una rilassatezza eccessiva dei tessuti muscolari a livello della parte intima, incoraggiandone un rafforzamento, pure in virtù del fatto che con l’avanzare del tempo vi è una perdita di tonicità , come accade in gran parte del resto del corpo.

L’obiettivo essenziale della vaginoplastica è certamente quello di far riavere fiducia e sicurezza in sé stessa da parte della paziente, che potrà riprovare ancora una volta la propria vita sessuale in maniera tranquilla .

In tanti casi , di fatto, un deterioramento di questa zona del corpo dal punto di vista estetico produce un maggior impaccio nell’affrontare la vita sessuale: quindi non solamente la trasformazione della bellezza fisica, bensì anche suscita un impatto forte sulla attività mentale femminile.

Altresì una riduzione della sensibilità vaginale, provocata conseguentemente ad un parto o il sopraggiungere della menopausa, possono essere in tanti casi, giustificazioni abbastanza seri al fine di ricorrere a all’operazione chirurgica.

Il chirurgo estetico attuando la vaginoplastica è capace di rimuovere la parte di tessuto in sovrabbondanza – genericamente situata nella zona sul retro dell’apparato genitale femminile – dando così un aspetto più giovane alla vagina.

L’ intervento chirurgico di vaginoplastica viene eseguito in anestesia locale. La paziente viene ricoverata alla mattina e dimessa nel pomeriggio.

Quanto costa la vaginoplastica?

Dal punto di vista tecnico la chirurgia estetica vaginale può perseguire diversi specifici obiettivi e conseguentemente avere prezzi diversi. Ad esempio l’ intervento può essere realizzato per ridurre le piccole labbra (labioplastica) oppure per riparare l’imene perforato (imenoplastica) ed infine per ringiovanire la vulva. Per avere una idea indicativa del costo si consideri che il prezzo varia da 1000 a 3000 euro.